Ritratto / verena pausder

Werte / N° 23

Non va?

Non

esiste!

VERENA PAUSDER è una delle

imprenditrici tedesche di maggiore successo.

Il suo tratto distintivo è lo slancio con cui riconosce i problemi e trova delle soluzioni

L

a maggior parte delle persone perde troppo tempo a por- si domande come: Cosa dovrei fare? Cosa potrei fare? Cosa sarebbe giusto fare? Forse hanno delle buone idee,

ma gli manca il coraggio di metterle in pratica. Non come Verena Pausder, che mette sempre in atto le idee di cui è convinta. “In Germania parliamo troppo poco delle possibilità”, afferma. “Quando sono convinta di qualcosa non mi domando: E se poi non funziona? Piuttosto mi dico: Quanto sarebbe bello se funzionasse?”

Come nella primavera del 2020, quando la Germania è andata in lockdown per la prima volta e migliaia di bambini e ragazzi non sono più potuti andare a scuola. Molti di loro sono rimasti lontani dal sistema scolastico per settimane. Pausder ha capito da cosa di- pendeva e ha agito. Ha fondato il sito web homeschooling-corona.- com, una piattaforma per offerte formative digitali.

Con l’hackathon #wirfürschule non è andata molto diversamen- te: in sole cinque settimane, insieme ad alcuni partner ha radunato digitalmente oltre 6000 persone per sviluppare in tempi brevi 216 soluzioni per la scuola del futuro. Inoltre è riuscita ad ottenere il sostegno del Ministero Federale dell’Istruzione e della Ricerca (BMBF), della Ministra aggiunta per la digitalizzazione e della Con- ferenza dei ministri dell’istruzione tedeschi (KMK).

Non è un caso se Verena Pausder è considerata una dei “fondato- ri seriali” tedeschi di maggiore successo. Quando il tablet si è impo- sto a livello globale nel 2012, insieme al co-fondatore Moritz Hohl ha creato l’azienda high-tech Fox & Sheep, che sviluppa app di gio- chi per bambini. Ha riconosciuto questa nicchia di mercato prima di altri. E il fatto che abbia funzionato secondo lei è da ricondurre anche al fallimento di un progetto precedente, l’apertura di un “sa- lad bar”. “Bisogna fare esperienze e impiegare nel modo giusto ciò che si impara dai propri errori. Solo a quel punto si riesce a trarne profitto.” Verena Pausder spera che molti più giovani imparino a credere nelle proprie idee e capacità e trovino il coraggio di ren- dersi autonomi. “L’imprenditorialità è di enorme importanza per un’economia. Ma è soprattutto un investimento in se stessi!”

Lo spirito imprenditoriale Verena Pausder lo ha praticamente nel sangue: proviene dalla famiglia di imprenditori Delius di Biele- feld. Suo padre Rudolf dirige la loro azienda tessile fondata nel 1722, che con lui ha raggiunto la nona generazione. Ma è convinta che l’imprenditorialità si possa anche imparare. Qui secondo lei entra in gioco il sistema scolastico. “Al momento stiamo negando a

tantissime persone la possibilità di sviluppare autonomia tramite l’istruzione. Secondo me termini come resilienza, tolleranza della frustrazione e capacità di risolvere i problemi andrebbero impressi nella mente dei ragazzi già a scuola.” Nelle pari opportunità, so- prattutto nella formazione digitale, vede la chiave per preparare la società al futuro.

“È importante anche creare degli ambienti che attirino le ragazze interessate alla tecnologia, dove possano rendersi conto di essere in tante. Per questo già a partire dai nomi dei corsi e dalla defini- zione dei luoghi di studio ci si deve chiedere: È interessante anche per una ragazza?” L’imprenditrice si augura più ragazze nerd, pro- prio come lo è stata lei. Le piacerebbe vedere dei cambiamenti in Germania e promuovere un maggiore spirito di iniziativa nella so- cietà. E dice: “Ci vuole coraggio.” Ma aggiunge: “Più crediamo in noi stessi, più coraggio acquisiamo. E a un certo punto pensiamo: que- sta la trovavo una scelta coraggiosa? Ormai per me è diventata una cosa del tutto normale.”

TESTO: Almut Wenge

ILLUSTRAZIONE: Carla Fuentes

VERENA PAUSDER

La sua area di specializzazione sono pro- getti dedicati alla formazione digitale. Nel 2016 il Forum economico mondiale l’ha di- chiarata Young Global Leader e nel 2018 Forbes l’ha inserita nell’elenco Europe’s Top 50 Women nel settore Tecnologia. Nel suo libro “Das Neue Land” delinea la sua visione per il futuro della Germania. Vere- na Pausder è sposata e madre di quattro figli.

verenapausder.de

Scopri di più su Deutsche Bank Wealth Management e sugli argomenti che contano sia per noi che per i nostri clienti.