Editoriale

Werte / N° 22

CARE

LETTRICI

E CARI

LETTORI,

MARIO CINCOTTO

Head of Private Bank – Italy


Illustrazione: Oriana Fenwick

Il COVID-19 ha cambiato il nostro mondo, con effetti drammatici visibili ovunque. Ad oggi resta la preoccupazione per una situazio- ne ancora incerta e una possibile seconda ondata. La nostra società si trova oggi ad affrontare sfide enormi e per ritornare alla perfor- mance economica pre-COVID avremo probabilmente bisogno di molto tempo. La nuova era che stiamo vivendo porterà conseguen- ze durevoli su consumi, stili di vita, abitudini delle persone e se- gnerà un importante cambiamento nelle relazioni tra consumatori e aziende. Un cambio di orizzonte che chiama anche il mondo fi- nanziario e bancario a valutare i trend emergenti e a predisporre linee di intervento innovative per servire al meglio la propria clientela.

La pandemia ci ha mostrato quali sono i punti deboli nel nostro sistema, ma anche dove sono i nostri punti di forza. Ad esempio, le economie che hanno investito precocemente e massicciamente nella digitalizzazione hanno superato la crisi meglio di altre. Le aziende che hanno saputo riconoscere per tempo le opportunità offerte dalle strutture e strategie digitali hanno avuto un evidente vantaggio rispetto a tutte le altre durante il lockdown. Tuttavia, proprio a causa della pandemia, la domanda di digitalizzazione in Europa sta aumentando notevolmente.

In ogni crisi c'è anche un'opportunità: in questo caso il desiderio di cambiamenti sociali, politici ed economici verso un sistema più so- stenibile. Se si vuole guardare il lato positivo, il COVID-19 ci porta a voler cambiare qualcosa, a considerare un nuovo inizio.

Con WERTE, abbiamo parlato con imprenditori ed economisti. Ab- biamo imparato quali riforme e sviluppi siano da ritenere davvero necessari e quanto siano importanti il consenso sociale e la rimo- zione di confini e ostacoli. Come banca, abbiamo il dovere di pre- stare particolare attenzione a questa fase storica. Attenzione a ciò di cui voi, i nostri clienti, e l'economia tutta, hanno bisogno. E con- centrarci a fare ciò che sappiamo fare meglio. Insieme possiamo plasmare questa nuova normalità e prepararci per le crisi di doma- ni. Noi di Deutsche Bank continueremo ad essere accanto a tutti voi.

Ci auguriamo che la lettura di WERTE sia di vostro gradimento.


MARIO CINCOTTO